Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Raggiunto un primo obiettivo per la frana di Quincinetto: da oggi disponibile la procedura sperimentale operativa relativa al Piano viabilità

comunicato stampa

La Presidenza della Regione e l’Assessorato degli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti informano che, facendo seguito al protocollo d’intesa siglato lo scorso 4 luglio a Quincinetto tra la Regione autonoma Valle d’Aosta, la Regione Piemonte, S.A.V. Società Autostrade Valdostane S.p.A., il Centro di Competenza Protezione Civile Università di Firenze e il Comune di Quincinetto, il Sistema di Protezione civile regionale ha definito la procedura sperimentale per le fasi di allertamento, preallarme e allarme da attivare come procedura discendente al Piano emergenza viabilità principale, in relazione alla situazione della frana in località Chiappetti nel Comune di Quincinetto.
La procedura, che definisce in modo organico gli enti da attivare e le azioni da avviare sulla base dei diversi scenari possibili, è stata approvata dal Comitato Operativo per la Viabilità lunedì 22 luglio ed è entrata in vigore, in via sperimentale, a da oggi, mercoledì 24 luglio 2019.

Esprimiamo soddisfazione per la celere predisposizione di questo atto – affermano il Presidente Antonio Fosson e l’Assessore Luigi Bertschy – che, conformemente agli impegni presi, fornisce una prima risposta alla situazione della frana di Quincinetto. La procedura, adottata in via sperimentale, potrà essere testata ed eventualmente migliorata, ma consente fin da subito di definire un quadro operativo attivabile in caso di necessità. Questo è un primo importante passo per gestire in modo efficace, gli eventuali momenti di criticità in materia di viabilità in bassa Valle, garantendo un coordinamento tra i vari attori coinvolti. Nel frattempo, già ieri, si è tenuto un sopralluogo da parte della Protezione civile nazionale per definire le prossime azioni da mettere in campo.

timeline

podcast "listening"