Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

La Lega denuncia il degrado delle piazze Plouves e Narbonne ad Aosta: «cittadini spaventati, non ci passano più»

comunicato stampa
Piazza plouves ad Aosta

"È di pochi giorni fa l’ennesima notizia di furti e tafferugli nella zona di Piazza Plouves ad Aosta - denuncia la Lega, in una nota -  «Ogni sera, sconosciuti minacciano i dipendenti, si sfiorano aggressioni...siamo esasperati» ha denunciato una dipendente del Carrefour Market sito nella piazza".

"Il supermercato pare infatti essere stato preso di mira dalla microcriminalità notturna. - si legge ancora - Così, da metà luglio ad oggi, sono circa una decina i tentativi di furto denunciati alle Forze dell’ordine e accertati dopo la presa visione delle registrazioni delle videocamere di sorveglianza. Una situazione di degrado, quella che affligge ormai da tempo Piazza Plouves e la adiacente piazza Narbonne, che come Lega Vallée d’Aoste non può più essere tollerata. Schiamazzi, risse, furti, sporcizia ovunque: sono innumerevoli infatti le segnalazioni che riceviamo ogni giorno da cittadini che ormai sono addirittura spaventati solamente a passare nelle due piazze".

"Per non parlare poi del frastuono e dei danneggiamenti che affliggono il centro storico del nostro capoluogo - continua le nota - senza che nessuno intervenga per risolvere la situazione. Eppure la soluzione c’era e la Giunta comunale si era assunta un impegno preciso. Con una mozione approvata nella seduta del Consiglio comunale di Aosta del 26 e 27 luglio 2017, l’Amministrazione comunale si prendeva l’impegno di «predisporre, con gli uffici competenti, gli adempimenti necessari il pattugliamento, da parte della Polizia Locale, con incarico di ordine pubblico, della zona dei giardini pubblici della Stazione, le zone contigue, e le zone della città che dovessero rendersi necessarie successivamente, in orario serale e/o notturno»".

«Dal 2017 ad oggi - commentano il Consigliere comunale Etienne Andrione e il Consigliere regionale Andrea Manfrin - nulla è stato fatto. Le zone dei giardinetti della stazione, piazza Plouves e piazza Narbonne, nonostante siano poste in una zona centrale della città, stanno subendo un progressivo degrado. La sporcizia al mattino è ovunque. Le donne hanno paura a camminare da sole nelle due piazze perché vengono importunate dalle persone che lì stazionano giorno e notte. Oggi siamo di nuovo qui a chiedere che venga dato corso a quanto approvato con la mozione del 2017: i nostri cittadini meritano una città più sicura».

timeline

podcast "listening"